70 anni
COVER-FLOOR SPC il pavimento che non teme l'acqua
previous arrow
next arrow
Slider

Pavimenti LVT-SPC

COVER-FLOOR SPC, IL PAVIMENTO CHE NON TEME L'ACQUA

Pavimenti in vinile da 6 mm - strato di usura PU 0,55 mm - bisellato sui 4 lati - supporto rigido SPC con materassino accoppiato in XPE da 1 mm

ambientazione LVT

COVER-FLOOR SPC tile

COVER-FLOOR SPC tile

COVER-FLOOR SPC plank

COVER-FLOOR SPC plank

COVER-FLOOR SPC xl

COVER-FLOOR SPC xl

COVER-FLOOR SPC tile

COVER-FLOOR SPC tile

Finitura Pietra | 33/42

Misure: 914 x 457 sp. 6 mm – SPC - E1 - PU 0,55 mm - V4 bisellatura sui 4 lati

COVER-FLOOR SPC plank

COVER-FLOOR SPC plank

Finitura spazzolata | classe 33/42

Misure: 1245 x 178 sp. 6 mm – SPC - E1 - PU 0,55 mm - V4 bisellatura sui 4 lati

COVER-FLOOR SPC xl

COVER-FLOOR SPC xl

Finitura spazzolata  | classe 33/42

Misure: 1492 x 223 sp. 6 mm – SPC - E1 - PU 0,55 mm - V4 bisellatura sui 4 lati

  • COVER-FLOOR SPC

    SPC - 9,00 Kg/mq - strato di usura PU 0,55 mm - sp. 6 mm - materassino in XPE 1 mm

    Normativa
    STRATO DI USURA
    Descrizione Parametri Requisiti nella norma Risultato
    0,55 mm
    ISO 24388-A Resistenza all'usura   > 2000 giri > 4000 giri
    EN 433 Impronta residua   ≤ 0.10 mm Ok
    EN 13501-1 Classificazione al fuoco Appoggiato su supporto incombustibile Bfl-s1
    ISO 23999 Stabilità dimensionale 6 ore a 82°   ± 0.05
    ISO 23999 Variazioni dimensionali 6 ore a 82° ≤ 0.25% Ok
    ISO 23999 Tolleranza dimensionale 6 ore a 82°   ± 0.05
    ISO 23999 Planarità 6 ore a 82°   0.1
    ISO 23999 Arricciatura 6 ore a 82°   ≤ 0.25
    ISO 24334  Tenuta del sistema di incastro F max lato lungo
    F max lato corto
    > 1kN/m
    > 1.5 kN/m
    Ok
    EN 423 Resistenza alle macchie     Classe 1
    ISO 105 B02 Resistenza ai raggi UV   Classe 6 ≥ 6
    EN 424 Effetto del piedino di un mobile > 2500 giri Piedino 0.1mm / 32 Kg Nessun cambiamento
    ISO 4918 Sedia a rotelle   Nessun danno Ok
    EN 13893 Resistenza alla scivolosità     DS
    DIN 51130 Resistenza alla scivolosità     R10
    EN 12667 Resistenza termica Appoggiato su sottofondo   0.025 m2 K7W
      Riscaldamento a pavimento Adatto per temperature ≤ 28°C
    Non idoneo con materassini riscaldanti
      Ok
    ISO 712/2 Riduzione dei rumori d'impatto     Δlw = 17 db
    EN 14041 Emissioni di Formaldeide     E1
    TVOC 28 giorni     < 1000 μg/m3 < 55 μg/m3
  • simboli cover flow
  • Informazioni tecniche: struttura del listone

    info tecniche lvt

  • Regole generali e fondamentali per la posa dei pavimenti LVT-SPC

    PREPARAZIONE ALLA POSA

    Prima di iniziare a posare il pavimento Cover-floor SPC ( stone polymer composite ), è necessario verificare che il prodotto non presenti difetti di produzione.

    Materiale non conforme all'ordine, non verrà sostituito dopo la posa in opera.

    Lasciare le confezioni ancora sigillate nell'ambiente in cui andranno posate per almeno 48 ore, ad una temperatura di 10/30 °C. l’ideale sarebbe 20°C. , su una superficie piana e distaccate da terra.

    Aprire le confezioni solo al momento dell'installazione.

    La superficie di posa dovrà essere asciutta, liscia, piana,compatta (dislivelli superiori ai 3 mm nella lunghezza di 1 ml. vanno livellati), pulita e uniforme.

    Nel caso la superficie di posa sia su piastrelle o gres, verificare se le stesse siano con fughe inferiori a 10 mm, se sono planari, altrimenti bisogna intervenire con rasante per stuccarle, rendendo la superficie omogenea.

    Il pavimento Cover-floor SPC può essere posato senza giunti di dilatazione fino ad un massimo di 20 ml. nel lato longitudinale e 20 ml. nel lato trasversale ed è già dotato, di materassino accoppiato in XPE da 1 mm.

    Il pavimento Cover-floor SPC è adatto alla posa flottante su impianti di riscaldamento a pavimento a pannelli radianti, a temperature di esercizio tra i 25/30 °C.

    Il pavimento Cover-floor SPC resiste ad una temperatura di irraggiamento interna fino a 80° C., non necessita di incollarlo a terra, per evitare di compromettere la stabilità delle doghe.

    PRECAUZIONI

    Applicare dei feltrini sotto ai piedi di tavoli, sedie, poltrone, divani, ecc.. Quando devono essere spostati gli arredi, è consigliabile sollevarli anzichè trascinarli. Utilizzare sedie per ufficio con ruote in gomma secondo la normativa vigente. Non usare mai zerbini con fondo in lattice e umidità permanente (vasi bagnati o altro) perchè potrebbero macchiare in modo permanente il pavimento.

    PULIZIA E MANUTENZIONE

    Il pavimento deve essere pulito prima con una scopa o un aspirapolvere, successivamente utilizzare un panno umido ben strizzato. Usare sempre un detergente liquido neutro per pavimenti vinilici, diluito in acqua come indicato dal produttore. Non utilizzare sostanze aggressive contenenti glicerina poichè possono intaccare in maniera permanente la superficie del pavimento. Macchie di sporco difficili vanno trattate nello specifico.

    Per ulteriori chiarimenti rivolgersi al rivenditore autorizzato.

Richiedi Informazioni

Valore non valido













































































































































































Valore non valido
reCAPTCHA non valido
Web Marketing e Siti Internet Omnigraf - Web Marketing e Siti Internet